Seleziona una pagina

E’ stato un imprenditore statunitense. Fu uno dei fondatori della Ford Motor Company, società produttrice di automobili, ancora oggi una delle maggiori del settore negli Stati Uniti e nel mondo. Tramite essa, guadagnò un capitale stimato in 199 miliardi di dollari, cosa che lo renderebbe la nona persona più ricca della storia.

Una delle citazioni più famose di Henry Ford é: “Chi smette di fare pubblicità per risparmiare soldi è come se fermasse l’orologio per risparmiare il tempo.”
Noi potremmo aggiungere a questa frase: “La paura, è solo un ostacolo posto dalla nostra mente.” E facendo questo penso che non rischieremo affatto di rovinarne il senso e il concetto ma di sostenerlo a sua volta in maniera più forte e decisa.

Nel corso degli anni, quelli dedicati al lavoro che ci piace e che facciamo tutt’ora per i nostri clienti, abbiamo avuto modo di confrontarci con innumerevoli tipologie di mentalità.
Il conservatore, legato fortemente al passato, alle metodologie obsolete e non più in grado di incidere sul mercato, convinto che nel 2018 si possa ancora cecamente contare su fattori puramente aleatori come “passaparola” e “fattore C” o su fattori come “nome storico di cui mi posso fidare”.
L’indeciso, bloccato dalle mille paure, dai mille timori, sempre in attesa che qualcosa cambi, con la speranza che non muore mai, anche quando l’evidenza ti dice che anche per te la crisi é arrivata.
L’autodidatta, convinto di poter fare tutto da solo, convinto di conoscere anche il webmarketing online e la grafica pubblicitaria, che si fa il sito web da solo e la campagnetta di facebook e che pretende di dare una svolta alla propria crescita economica indispensabile.
Colui che osa, colui che ha un budget enorme e che non ha paura di spenderlo e lo investe…. e spesso… lo butta via. Perché? Perché si affida a chi non sa fare il lavoro nel modo corretto o a chi quel lavoro millanta di saperlo fare o addirittura non l’ha mai fatto.

Tutte figure che non credono nella pubblicità oppure che ci credono fin troppo e non vanno nella direzione giusta, quella guidata da professionisti seri.

La paura é un ostacolo posto nella nostra mente, é maledettamente vero.
E’ solo un limite che offusca le scelte e che spesso non permette agli imprenditori italiani di intraprendere il cammino corretto, che se gestito in modo professionale ed equilibrato, può portare a risultati incredibili, anche con budget contenuti.

Potremmo farvi moltissimi esempi, situazioni dirette, clienti che grazie a precise e mirate azioni online e ad investimenti non eccessivi, hanno dato una svolta alla loro attività commerciale.
Aumento del fatturato del 60-70% in alcuni casi. Diffusione sistematica e naturale del brand.
Successi come questi non comportano enormi sacrifici, non precludono o mettono a rischio un’intera attività, anzi ne rafforzano e ne sostengono le sorti future.

Quindi il nostro consiglio spassionato é questo: non tagliate fondi alla pubblicità, quella seria e fatta bene, quella soprattutto online, quella fatta da professionisti fidati.
Perché se lo fate, rischiate di “perdere tempo anziché risparmiarlo”.

Condividi la news di Uovadigallo su:
0