C’é da chiedersi spesso se sia o meno utile “apparire in prima persona” nella propria comunicazione online, quando si tratta della propria attività, dei propri servizi o prodotti. Questione di immagine, di impatto visivo, di impressione che si da all’utente finale al quale si vuole far percepire qualcosa.
Nel corso degli anni, con l’esperienza fatta sul campo grazie alle campagne di webmarketing online che abbiamo realizzato per alcuni nostri clienti, ci siamo resi conto che “metterci la faccia” é sicuramente un ottimo mezzo per veicolare il proprio messaggio commerciale, per dare un senso di fiducia e di sicurezza ai potenziali clienti.
Ma non dimentichiamo mai che metterci la faccia ha dei risvolti che possono essere positivi o negativi, a seconda di come si imposta la comunicazione web generale.
Ad esempio possiamo considerare lati positivi di una campagna di webmarketing di questo genere: identificazione diretta del titolare, del professionista, che infonde in chi vede la pubblicità una maggiore e migliore divulgazione del messaggio stesso. Se pensiamo a testimonial famosi come “quelli dei divani” o “quelli dei tortellini” già comprendiamo immediatamente l’importanza di tale messaggio diretto.
Fondamentale in questi casi è la qualità della parte grafica tra immagini, foto, video. Ricordiamoci sempre che sono meglio due o tre foto di ottima qualità piuttosto che una ventina di foto di scarsa qualità. Importante è anche il messaggio pubblicitario che andremo ad abbinare con la parte grafica, poiché dovranno essere semplici, chiari e coordinati.
Sono da considerare invece lati negativi di una campagna di questo genere: frasi pubblicitarie ingannevoli, non chiare, magari non connesse alla parte fotografica utilizzata. Le stesse foto realizzate in maniera amatoriale, anziché da un professionista del settore, andranno ad incidere negativamente aimé sull’investimento generale rappresentando così una perdita di immagine anziché una buona comunicazione.

Soppesati quindi i pro e i contro, sarà più facile prendere una decisione ottimale in tal senso.
Ponetevi la domanda: posso metterci la faccia? sono idoneo ad impostare una comunicazione generale di questo tipo? la mia immagine può rappresentare un “plus” per il mio brand?

Noi che lo facciamo di lavoro ogni giorno, possiamo sicuramente darvi queste risposte, se da soli non siete in grado di arrivare ad una conclusione.
Sarà sufficiente contattarci e potremmo vedere assieme quale strada intraprendere e quali mezzi utilizzare per realizzare al meglio nuovi obiettivi.

Condividi la news di Uovadigallo su:
0